Nel corso della 9° edizione di Focus Embedded (Milano, 15 novembre 2011), la mostra convegno sul mercato embedded organizzata dalle riviste Embedded, EO-Elettronica Oggi ed EONews, la sessione plenaria ha toccato alcune tematiche di stretta attualità riguardanti settori chiave quali trasporti, medicale e telecomunicazione. Nella notizia una sintesi degli interventi.

Fabrizio Dominici, R&D coordinator del Microsoft Innovation Center di Torino Dominici ha presentato un preview del Medical Proof of Concept, un progetto dedicato al mondo della medicina e della salute sviluppato dal centro di innovazione torinese costituito da Microsoft e Istituto Superiore Mario Boella.

Tecnologie embedded e una piattaforma open cloud vengono impiegate per offrire la possibilità di sviluppare applicazioni e servizi innovativi in ambito medico con l’obiettivo di ridurre la distanza tra il paziente e il centro di assistenza, quale ad esempio l’ospedale.

Freescale ha realizzato tutti i device per creare una sorta di home gateway che attraverso la piattaforma Health Vault (sul cloud di Microsoft Windows Azure) tiene monitorati tutti i parametri e le informazioni relative al paziente, le indirizza al centro medico e automaticamente può anche prenotare visite e richiedere assistenza medico-infermieristica. Anche i parenti del malato possono controllare tutte le informazioni utilizzando dei terminali smart-phone e la tecnologia mobile Windows Phone.

La piattaforma Health Vault assicura i massimi livelli di sicurezza nella gestione di dati che sono ovviamente sensibili; già adottata negli Stati Uniti e in UK, verrà introdotta a breve anche in Germania. Il progetto Medical Proof of Concept è una declinazione dell’approccio “intelligent system”, che vede la generazione di informazioni da terminali con tecnologia embedded supportati in modo nativo ed integrato da piattaforme cloud di Microsoft.

%d bloggers like this: